Porto Rafael

PUNTA SARDEGNA - PORTO RAFAEL – ALTURA:

Punta Sardegna qui inizia la storia turistica di Palau

L'insediamento di Porto Rafael nasce all'inizio degli anni sessanta, ed esattamente nel 1960 quando Rafael Neville, Conte di Berlanga y del Duero, acquistò qui un primo tratto di terreno dando così vita alla prima iniziativa
turistica della Gallura che oggi porta il suo nome “Porto Rafael, un suo stemma, e il suo motto: sognare è vivere.

Si narra che il nobile spagnolo,nato a Malaga, figlio del regista Edgar Neville, conte di Berlanga del Duero, e di Angeles Neville y Rubio Arguelles, fu portato a costruire questo piccolo borgo in seguito a una visione notturna avuta in sogno.
Il Conte Rafael raccontò che da ragazzo ebbe una visione: “un regno tutto mio in una baia e 7 isole incantate con una piazzetta e poche case bianche”.

Il Conte Neville era un personaggio molto importante, che diede un grande contributo all’industria turistica, sia della Sardegna che nella sua Spagna, ma che mai cercò notorietà e vetrine per il suo operato.
Cresciuto  in una famiglia intellettualmente dotata, nobile, colta e ricca, frequentò un particolare tipo di società. Egli durante la guerra civile Spagnola, all’età di 17 anni, lasciò la Spagna per il Marocco e
poi fu in Francia e in Inghilterra facendo i lavori più strani. Alla fine degli anni ’50 si trasferì a Parigi dove il padre desiderava avviarlo alla professione di architetto con laurea alla Sorbona.
Rafael però, subì il fascino della città e dei suoi numerosi teatri, alla carriera di architetto preferì quella di ballerino, divenendo anche uno dei “boy di fila” alle
Folies Bergères nella compagnia di Josephine Baker. Il primo progetto di sviluppo immobiliare di Rafael fu su un terreno di sua nonna, Doña Carlotta Alexandra, nella Costa del Sol nel sud della Spagna.
Con il suo carisma, Rafael trascinò tutto il jet-set di allora in questo paesino: Torremolinos, diventando il punto d’incontro di tutte le celebrità d’Europa. Poi ci
fu Marbella e nel 1958, la scoperta della Sardegna, ancor prima che la scoprisse Karim Aga Khan fondatore della Costa Smeralda. Infine la creazione del suo ultimo sogno, Puerto de Mogan, sull’isola delle Gran Canarie.
Poco prima della cosiddetta “discesa del conte”, che tra un abbraccio di rocce e alberi verdi conduce alla piazzetta del borgo incantato nato dal sogno di un nobile spagnolo si trova la chiesa di Santa Rita da Cascia.
Il comprensorio è dotato di un porto turistico lo Yacht Club, di una stupenda piazza circondata da negozi e servizi, strutture sportive, nonché varie piccole spiagge nascoste.

A Rafael Neville fu conferita la Cittadinanza Onoraria attribuitagli dal Comune di Palau il 18 settembre 1988.